Automazione di magazzino AGV: il caso dell'azienda Fluid-o-tech

Automazione di magazzino: oggi è necessario scegliere sistemi efficienti, flessibili e in grado di garantire la più completa sicurezza delle persone, dei macchinari e dei mezzi (AGV o tradizionali) presenti nell’impianto. Significativa in questo senso la collaborazione tra Stesi e Fluid-O-Tech, azienda di Corsico specializzata nella realizzazione di pompe di precisione per fluidi. Il progetto, realizzato in partnership con Toyota Material Handling IT – Logistics Solutions, ha portato all’implementazione di un sistema integrato di semi-automazione ottimizzato per la gestione del flusso di materiali all’interno della struttura. E adesso sta evolvendo verso la strutturazione di un nuovo efficiente protocollo in ottica safety. Vediamo insieme di cosa si tratta.

 

Gestione del magazzino: la soluzione end-to-end di Stesi e Toyota

Da 70 anni, Fluid-o-Tech è specializzata nella progettazione e produzione di pompe e sistemi per la gestione dei fluidi per diversi settori: foodservice, medicale, industriale, automotive e non solo. Nel 2016 ha scelto Stesi, insieme a Toyota, per riorganizzare e informatizzare il proprio magazzino. Centrale il ruolo del WMS (Warehouse Management System) Silwa come supervisore di tutte le operazioni di stoccaggio e di prelievo dagli scaffali, nell’ambito di un sistema semi-automatico basato fondamentalmente su AGV, robot automatici senza conducente, e carrelli trilaterali, in grado cioè di movimentare pallet anche in maniera perpendicolare rispetto al senso di marcia.

Perché proprio Stesi? Vincente l’approccio dell’azienda basato su un sistema proprietario, flessibile e in grado di adattarsi alle specificità di ogni impianto, facendo dialogare sistemi informativi aziendali e protocolli macchine. A completare il quadro, le approfondite competenze funzionali e tecniche, la disponibilità alla completa personalizzazione di prodotti e interfacce e, ovviamente, la lunga collaborazione con Toyota, tra i top player della movimentazione a livello globale. Tutto ciò ha reso possibile la strutturazione di una soluzione di warehouse management end-to-end completa e perfettamente integrata nell’impianto Fluid-o-Tech.

 

AGV, trilaterali e nuove necessità legate alla sicurezza

Andando oltre questo primo, fondamentale, step, l’intervento di Stesi si sta ora concentrando sull’automazione di magazzino e sulle problematiche di sicurezza ad essa collegate. All’interno del magazzino Fluid-o-Tech, infatti, un aspetto da sempre problematico è la convivenza degli AGV con tutto ciò che non è automatico. Tradizionalmente, l’automazione tende ad essere segregata in aree dove ha dominio e competenza esclusivi, separata dalle attività che coinvolgono anche le risorse umane. Oggi questo approccio è poco efficiente e comporta evidenti sprechi di tempo, spazio e risorse: è necessario superare la segregazione continuando al contempo a garantire la più rigorosa sicurezza dei mezzi e delle persone che operano nello stabilimento.

Ecco perché Stesi sta lavorando alla strutturazione di un protocollo che operi secondo una logica predittiva e preventiva e permetta di evitare la collisione. L’obiettivo è programmare un modulo supervisore “intelligente” che possa fare da regia di tutto ciò che succede nel magazzino e che abbia visibilità sulla collocazione e sui movimenti di macchinari e operatori in real time, per evitare eventuali incidenti andando a comandare azioni correttive e ad azionare meccanismi di sicurezza ove necessario.

 

I vantaggi dell’automazione di magazzino con AGV: efficienza e sicurezza ottimizzate

Grazie a Stesi, Fluid-o-Tech ha disposizione un supervisore generale d’impianto, Silwa, che permette di ottimizzare tutte le operazioni di stoccaggio, prelievo e movimentazione della merce, programmando i percorsi degli AGV in modo da evitare sprechi di tempo all’interno del magazzino. Centrale il ruolo del modulo MiM (Mission Manager), che fa da interfaccia tra sistema informativo aziendale e robot e comanda i mezzi in modo perfettamente automatizzato.

Interessanti, come anticipato, anche le ripercussioni del sistema in tema di safety: la prossima implementazione del modulo relativo permetterà di prevenire danni a persone e cose, evitando che si verifichino incidenti (risale a pochi mesi fa l’ultimo episodio di scontro tra un AGV e un trilaterale, che ha comportato evidenti costi di riparazione dei mezzi).

Silwa-Richiedi la demo

Torna al Blog

Articoli correlati

Raddoppia l'efficienza nella gestione delle scorte di magazzino

All’interno del tradizionale ciclo produttivo, la gestione delle scorte di magazzino è uno dei...

L’automazione dell’impianto in pochi click

Un esempio di automazione a trecentosessanta gradi, brillante e non banale, arriva da Incold,...

Tracciabilità dei lotti: come si garantisce

La tracciabilità dei lotti permette di ridurre gli sforzi di gestione, a patto che sia ben...